Comunicare con l’eMail Marketing

L’evoluzione dei nuovi programmi come l’Autorisponditore, ha permesso a chi lavora online, di automatizzare il lavoro e risparmiare tempo.
Questa soluzione a volte non viene però utilizzata nel modo corretto, e spesso le email vengono scritte in modo generico inviando lo stesso testo a tutti gli iscritti e ancor peggio a tutte le liste.

Infatti, se una lista di iscritti è stata creata perché gli utenti erano interessati ad un certo argomento è importante considerare che ogni lista ha un proprio interesse. Inviare la stessa email a tutte le proprie liste è come fare spam, buttare nel calderone per vedere cosa succede. Spesso il risultato che si ottiene è la cancellazione di diversi utenti dalle proprie liste con la perdita di potenziali clienti.

Un bravo Marketer comunica con i propri iscritti, quindi la lista, in base ai diversi interessi, portando avanti una campagna di marketing differente per ogni gruppo.

L’obiettivo principale è quello di suddividere già da subito le varie liste in diversi gruppi, in base a determinati settori e argomenti. Più una lista è specifica, più è di alto valore, e ci permetterà di rivolgerci ad un pubblico che è interessato ad un dato specifico argomento o ad un certo tipo di prodotto.

Per capire meglio prendiamo per esempio il settore turistico, se abbiamo creato delle liste distinte dove alla prima si sono iscritte delle persone interessate ai viaggi Low Cost, e alla seconda delle persone interessate alle crociere, sarà meglio inviare, ai primi delle offerte per dei viaggi Low Cost e ai secondi delle offerte per interessanti crociere. Unire le due offerte in una unica email e inviarla a tutti gli iscritti potrebbe ottenere l’effetto cestino.

Gli esperti la chiamano segmentazione di un mercato. I metodi di segmentazione si sono evoluti in diverse fasi, segmentazione demografica, segmentazione in base all’età, all’occupazione, al reddito e all’istruzione. La segmentazione principale resta quella che divide le persone in gruppi di comportamento, classificando le persone in base ai propri interessi e la disponibilità all’acquisto di certi prodotti.

Scrivere correttamente non è facile. In aggiunta alle norme di grammatica, ortografia e sintassi, che dovrebbe dominare tutti coloro che sono dedicati alla comunicazione, è quindi necessario analizzare il target di riferimento e la forma nella preparazione di un messaggio.

Per concludere i punti principali da considerare sono:

- Chiarezza: semplicità per farsi capire da tutti.
- La brevità: dare il massimo di informazioni in termini minimi.
- Precisione: un testo concentrarsi su ciò che conta.
- Correzione: scrivere correttamente.
- Completezza: non trasmettere un messaggio incompleto.
- Originalità : non copiare le forme.

Se siete nuovi al settore della comunicazione online e non sai da dove cominciare può essere d’aiuto la formula:

     Chi? – a chi sto scrivendo;
    Cosa? – cosa devo dire;
    Come? – come è meglio dire quello che ho da dire;
    Quando? – quando è meglio inviare l’email;
    Perché? – perché invio l’email, quale è il mio scopo;

Ricordiamo sempre che una parola scritta è una parola che resta!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 − uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>